.

L'oggetto è stato aggiunto alla tua diario di viaggio.

Questo oggetto è già presente nel vostro diario di viaggio.

Invia ad un amico

La tua e-mail :

E-mail destinatario :

Condividi

Permalink :
Bookmark and Share

Moto in Alvernia con Alexis Aubertin

Strade sinuose, un rivestimento stradale perfetto, paesaggi grandiosi e un’accoglienza calorosa: in Francia, l’Alvernia è un vero paradiso dei motociclisti! leggi il seguito

Strade sinuose, un rivestimento stradale perfetto, paesaggi grandiosi e un’accoglienza calorosa: in Francia, l’Alvernia è un vero paradiso dei motociclisti!

Dopo aver lavorato per otto anni per la stampa specializzata sul motociclismo a Parigi, Alexis Aubertin è tornato nella sua terra natale per individuare i migliori itinerari stradali e riunirli in una guida pratica per i motociclisti: una novità in Francia che merita i nostri complimenti. Percorsi sinuosi e mutevoli, paesaggi grandiosi, accoglienza calorosa: questi elementi fanno della regione “il luogo migliore per la motocicletta in Francia!”. Alexis ci presenta la sua Alvernia in moto.

 

Una regione che ama i motociclisti

 

“È finita l’epoca dei giubbotti neri. Oggi, numerosi motociclisti sono alla ricerca di avventure, turismo e arricchimento culturale. La moto è il mezzo sognato per apprezzare luoghi e paesaggi eccezionali immergendosi totalmente in uno scenario che si apre a 360° davanti al casco.

diversamente da altri mezzi di trasporto, la moto è già un fine a sé stante: si può tranquillamente trascorrere una settimana sulla strada giusto per il piacere di essere per strada.

È per questo motivo che la regione è così attiva nell’accoglienza dei motociclisti: attrezzature, parcheggi per le moto, locali con asciugatrici per asciugare i vestiti umidi… È stata inoltre pubblicata una guida che presenta 20 itinerari per una lunghezza di quasi 3.000 km*.


Qui i motociclisti sono amati e si sentono a casa. Esiste una reale empatia degli abitanti verso chi pratica il motociclismo. Tra la qualità dell’accoglienza e l’impegno pubblico, l’Alvernia è davvero diventata, oggi più che mai, un vero paradiso dei motociclisti”.

“L’Alvernia si salva ancora dal turismo di massa ed è esattamente quello che cercano molti motociclisti. Il lato positivo del viaggiare in moto è rappresentato anche dalla possibilità di fermarsi in qualsiasi momento o ammirare un panorama insolito direttamente dal posto di comando! È così che si può respirare appieno tutta l’immensità dei paesaggi diventando un tutt’uno con l’ambiente circostante, fino a sentire ogni minimo odore, sensazione e variazione di temperatura.

L’Alvernia è una terra ancora vergine, perfetta per il motociclista, sia per il piacere della guida che per i suoi paesaggi fuori dal comune”.

 

* Alexis Aubertin aveva notato che in Alvernia non esistevano supporti della stampa specializzata sul motociclismo in regione. Ha allora creato una guida turistica con dei road-book, con la recensione di luoghi per pause gastronomiche e con curiosità turistiche.

Giornalista, autore de “L’Auvergne à moto” (L’Alvernia in moto)

Alexis Aubertin
Giornalista, autore de "L'Auvergne à Moto" (L'Alvernia in moto)
In alto
Tourisme en Auvergne
Ok

Continuando la navigazione su questo sito, si accetta l'utilizzo dei cookie per misurare la frequentazione dei nostri servizi, ottimizzare le funzionalità del sito e proporre offerte adatte ai propri centri d'interesse. Maggiori informazioni.

Ricerca delle disponibilità attuali